Borg McEnroe

CAST

  • Regia: Janus Metz
  • Attori: Shia LaBeouf – John McEnroe, Sverrir Gudnason – Björn Borg, Stellan Skarsgård- Lennart Bergelin, Tuva Novotny – Mariana Simionescu, Ian Blackman- John McEnroe Sr., Robert Emms – Vitas Gerulaitis, Scott Arthur – Peter Fleming,
    David Bamber – George Barnes, Jane Perry – Kay McEnroe, Claes Ljungmark

    Mats Hasselqvist, Janis Ahern – Psicologa, Demetri Goritsas – Peter, Jackson Gann- John McEnroe bambino, Björn Granath – Bengt Grive, Peter Hosking – Umpire Connors,

    Mats Blomgren – Rune Borg, Thomas Hedengran – Lennart Hyland, Val Jobara – Ille Nastase,
    Christopher Wagelin – Ulf Nordal, James Sobol Kelly – Phil, Bob Boudreaux – Sig. Henderson,
    Tom Datnow – Jimmy Connors, Leo Borg – Björn Borg bambino, Dan Anders Carrigan

    Ove Bengtsson, Emelie Dahlskog – Eva, Lucy Ter-Berg – Bianca Jagger, Julia Marko-Nord- Margareta Borg, Jason Forbes – Arthur Ashe, Markus Mossberg – Björn Borg adolescente,

    John Runestam – Tenny Svensson, Richard Drazny – Butch Waltz, Inger Järpedal

    Sig.ra Henderson, Christopher Fänge – Kjell Johansson, Mohamed Shabib – Ismail El-Shafei,

    Igor Tubic – Rod Frawley, Vincent Eriksson – Brian Gottfried
  • Sceneggiatura: Ronnie Sandahl
  • Fotografia: Niels Thastum
  • Musiche: Jonas Struck, Vladislav Delay, Jon Ekstrand, Carl-Johan Sevedag
  • Montaggio: Per Sandholt, Per K. Kirkegaard
  • Scenografia: Lina Nordqvist
  • Costumi: Kicki Ilander
  • Effetti: Alexander Hansson, Torbjörn Olsson
dal 25/11/2017
al 29/11/2017


21:30

Ambientato tra gli anni Settanta e Ottanta racconta una delle più grandi rivalità della storia dello sport, quella tra lo svedese Björn Borg e l’americano John McErnoe due atleti che hanno fatto la storia del tennis mondiale. Due uomini molto diversi tra loro, che si sono dati battaglia dentro e fuori dal campo. Da una parte l’algido e composto Björn Borg, dall’altra l’irascibile e sanguigno John McEnroe. Il primo desideroso di confermarsi re incontrastato del tennis, il secondo determinato a spodestarlo. Svelando la loro vita fuori e dentro il campo, il film è il ritratto avvincente, intimo ed emozionante di due indiscussi protagonisti della storia del tennis e il racconto, epico, di una finale diventata leggenda: quella di Wimbledon 1980.