Tre Piani

  • Regia: Nanni Moretti
  • Attori:Margherita Buy- Dora,Nanni Moretti- Vittorio,Alessandro Sperduti- Andrea,
    Riccardo Scamarcio- Lucio,Elena Lietti- Sara,Alba Rohrwacher- Monica,Adriano Giannini- Giorgio,Denise Tantucci- Charlotte,Anna Bonaiuto- Giovanna,Paolo Graziosi

    Renato,Stefano Dionisi- Roberto,Tommaso Ragno- Luigi,Teco Celio- Saverio,

    Francesco Acquaroli- Psichiatra,Daria Deflorian- Madre Di Monica,Francesco Brandi

    Matteo,Lorenzo Fantastichini- Tommaso,Chiara Abalsamo- Francesca a 7 anni,

    Giulia Coppari- Francesca a 12 anni,Gea Dall’Orto- Francesca a 17 anni,Alice Adamu

    Beatrice a 5 anni,Letizia Arnò- Beatrice a 10 anni

  • Soggetto: Eshkol Nevo – (romanzo)
  • Sceneggiatura: Nanni Moretti, Federica Pontremoli, Valia Santella
  • Fotografia: Michele D’Attanasio
  • Musiche: Franco Piersanti
  • Montaggio: Clelio Benevento
  • Scenografia: Paola Bizzarri
  • Costumi: Valentina Taviani
  • Suono: Alessandro Zanon – (presa diretta)
dal 07/10/2021
al 13/10/2021


17:30

Sabato 16 Ottobre lo spettacolo non sarà programmato.

Al primo piano di una palazzina vivono Lucio, Sara e la loro bambina di sette anni, Francesca. Nell’appartamento accanto ci sono Giovanna e Renato, che spesso fanno da babysitter alla bambina. Una sera, Renato, a cui è stata affidata Francesca, scompare con la bambina per molte ore. Quando finalmente i due vengono ritrovati, Lucio teme che a sua figlia sia accaduto qualcosa di terribile. La sua paura si trasforma in una vera e propria ossessione. Al secondo piano vive Monica, alle prese con la prima esperienza di maternità. Suo marito Giorgio è un ingegnere e trascorre lunghi periodi all’estero per lavoro. Monica combatte una silenziosa battaglia contro la solitudine e la paura di diventare un giorno come sua madre, ricoverata in clinica per disturbi mentali. Giorgio capisce che non potrà più allontanarsi da sua moglie e sua figlia. Forse però è troppo tardi. Dora è una giudice, come suo marito Vittorio. Abitano all’ultimo piano insieme al figlio di vent’anni, Andrea. Una notte il ragazzo, ubriaco, investe e uccide una donna. Sconvolto, chiede ai genitori di fargli evitare il carcere. Vittorio pensa che suo figlio debba essere giudicato e condannato per quello che ha fatto. La tensione tra padre e figlio esplode, fino a creare una frattura definitiva tra i due. Vittorio costringe Dora a una scelta dolorosa: o lui o il figlio.